annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

The Rok Rod

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • The Rok Rod

    Ciao ragazzi !!, qualche, mese fa girando su internet, ho visto questo e subito è scattata la scimmia !!!





    Non so se riuscirò a realizzare un mezzo simile alla musa, soprattutto visto che sarà il mio primo “autocostruito”, ma ci voglio provare!! Confidando sui vostri consigli ! .
    Di questo mezzo mi piace il contrasto tra la pulizia della meccanica e la trascuratezza di telaio e carrozza.
    Ho iniziato a buttare giù degli schizzi e a cercare un po di componenti.
    Sto studiando un po’ le proporzioni utilizzando la carrozza del mio vecchio Baja Bug , le ruote del mio Rubicon SCX e un telaio byFlik acquistato da Roby, così tanto per darmi una regolata.



    Giumik

  • #2
    Per adesso sono giunto alle seguenti conclusioni




    Le gomme saranno le
    TSL Bogger 1.9
    Dalla foto sembrerebbe che la misura del cerchio più giusta sia1.55, ma vorrei che il mezzo fosse anche un po’ performante e tra l’altro non ho trovato una gran scelta di cerchi di questa misura, così per adesso andrò di 1.9 poi si vedrà!
    Cerchi:
    Axialbeadlock 1.9
    Acquistati usati da Flik , se non trovo qualcosa che mi convica di più, probabilmente mi farò dei nuovi anelli che simulino un po’ quelli della musa
    Telaio:
    4x4 byFlik
    Ponti:
    Yota 2
    Ammortizzatori:
    DualSpring 110mm RC4WD
    Riduttore:
    HPI 7.4:1
    Fornito da Flik
    Ripartitore:
    Disruptor 2,18:1
    Fornito da Seychelles
    Carrozzeria:
    SandScorcher
    Ovviamente non intendo sacrificare quella del mio glorioso Baja Bug, così me ne sono fatta mandare una che avanzava ad Alex 71
    Figurino:
    Jacob
    Si, già che c’ero, visto che se ne stava li solo soletto sul mercatino, ripudiato da DirtyBastard, lo ho adottato .
    Adesso che ho i componenti dai quali prendere le misure si inizia a progettare il mezzo !!!!!!, a presto con le news !!
    Giumik

    Commenta


    • #3
      Foto del materiale raccimolato fino adesso

      Giumik

      Commenta


      • #4
        Primo problema, per dimensionare il mezzo, devo rilevare gli ingombri dei vari componenti, e per quanto riguarda ponti, trasmissione gomme e telaio, tutto molto semplice…..ma Jacob !!????? Azz !!! il figurino è fichissimo ma duro come un bastone, non ha snodi nelle gambe e il busto flette appena. Adesso è così




        E dovrebbe diventare così :




        Potrebbe sembrare assurdo iniziare a costruire un mezzo partendo dal figurino, ma siccome vorrei che il mio modello sia un vero e proprio “scaler” , non voglio ritrovarmi con un abitacolo troppo piccolo che mi costringa a mettere un pilota senza gambe !!! Quindi , prima di iniziare, devo verificare se riesco a rispettare gli ingombri che mi sono preposto, altrimenti si ricomincia da capo con il disegno !!! Le dimensioni della carrozza le ho ricavate da un vecchio disegno del Baja scaricato da google



        Questa sera vi aggiorno se riesco a fare qualcosa di buono




        Giumik

        Commenta


        • #5
          Jacob (il figurino)

          Ragazzi grazie per i consigli, anche se li ho letti in ritardo, avevo avuto la stessa idea

          Mi vien da ridere a pensare al povero Jacob, se ne stava sul mercatino ad aspettare che qualcuno lo salvasse, strappando dalle grinfie di Dirty, noto “seviziatore” di figurini , senza immaginare che sarebbe andato a finire dalla padella alla brace !!!!
          E’ si !, visto che con le buone non ne voleva proprio sapere di stare seduto, sono passato alle maniere forti !!!
          Ed eccolo smontato e legato per essere “rieducato”…immagino che rimpianga di non esser rimasto dal suo vecchio proprietario!!



          L'ho scaldato con un phon da carrozzaio, il materiale è tostissimo non si è deteriorato per niente, l'unico problema è che possiede un notevole effetto memoria e se non lo si tiene in "forma" fino a che non si è perfettamente raffreddato, riprende la forma originale !!

          Big Foot ho visto il tuo maggiolino...proprio niente male !!, il mio però proverò a renderlo irriconoscibile, prevedo di mantenere poco più che le portiere e un pezzo di tetto .
          Giumik

          Commenta


          • #6
            Sedile Sparco

            Mentre Jacob "imparava" a stare seduto , gli ho preparato un sedile, volutamente non ne ho cercato uno già fatto in quanto volevo qualcosa che gli calzasse a pennello , non mi piacciono sedili con schienali troppo bassi o che non avvolgono bene il pilota. Tempo fa cercando nel web avevo trovato questo bel modello tridimensionale di un sedile sparco.



            Il file riproduceva un sedile con dimensioni reali, così l’ho riscalato 1:10 adattandolo alle misure di Jacob, dopodichè ho effettuato delle proiezioni ortogonali, per tagliare il forex e procedere alla realizzazione.




            Era la prima volta che utilizzavo questo materiale, devo dire che per alcuni aspetti è eccezionale, si taglia, modella, incolla e carteggia con estrema facilità, anche se rimane un po’ fragile, quindi adatto alla realizzazione di particolari puramente estetici.
            Comunque ecco qua il mio primo lavoro con il Forex !!!




            Ancora non l’ho rifinito, per il momento mi serve solo per definire le proporzioni del mezzo. Non ho volutamente realizzato l’imbottitura proprio per farci sprofondare dentro comodo comodo Jacob!!, ho fatto solo il cuscino che spunterà da sotto le gambe





            Per le finiture pensavo di rivestirlo con una pezzetta di quelle che si usano per pulire gli occhiali, verniciarlo dietro con effetto kevlar e aggiungere sui fori delle cinture delle “guarnizioni” realizzate con forex da 1mm. Questi lavoretti di finitura li farò più avanti, me li lascio per le fredde giornate di inverno, quando la cantina non sarà più praticabile per il ferddo, e lavorerò in casa !!!
            Comunque concludendo, sono riuscito a far rientrare il pilota entro i 140mm come mi ero prefissato…così posso procedere con la progettazione dell’abitacolo e di conseguenza di tutto il veicolo !!!



            Giumik

            Commenta


            • #7
              Ok dopo aver sistemato il pilota, gli ho "riassestato" l’abitacolo intorno e via così tutto il resto… adesso ho 3 problemi !!!
              1) Il telaio byFlik che ho comprato non è adatto al mio progetto, mi vincola troppo, la "culla" è troppo corta e non contiene bene il mio cockpit di consegunza gli attacchi dei link non capitano dove vorrei;
              2) Per potergli dare un aspetto “slanciato” come quello della musa, devo fare un cofano motore molto lungo e stringere la carrozza del Sand, e tutto questo mi porta ad avere un passo di 320 mm!!!
              3)Con un passo così importante gli Yota sono troppo stretti sul disegno li ho allargati di 5mm per parte






              Adesso mi serve veramente un vostro consiglio…
              1)Per quanto riguarda il primo problema, c’è poco da fare, destinerò il telaio che ho per un altro progetto e vedrò di realizzarmene uno nuovo su misura .
              2) Un passo da 320 mm secondo voi è eccessivo !? Le ruote anteriori vorrei sporgessero dal telaio come nella musa, per ottenere un buon angolo di attacco, mentre al posteriore non riesco a portare il ponte più avanti, se lo faccio, in compressione le ruote mi striscerebbero sulla batteria che ho collocato dietro all’abitacolo e di accorciare il cofano non se ne parla, in quanto otterrei un mezzo troppo tozzo e completamente diverso dalla musa!!
              3) Per allargare i ponti di 5mm per parte ho cercato gli allargatori da tutte le parti ma nessuno li ha disponibili!! Per caso ne avete visti in giro su qualche sito !?
              Giumik

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da wagoneer Visualizza il messaggio
                ...purtroppo in questi casi ci si sente un po' come quando un atleta parte bene e poi inciampa
                320mm siamo circa a livelli di un Tundra Tamiya...

                ora se decidi di utilizzare in altro modo il telaio ok...ma...la butto li', poi ovviamente puo' essere aria fritta... osare, bypassando la musa, una sorta di beetle dragster?
                Sul tubo ne ho visti alcuni di tutto rispetto...senza scendere nel beetle limousine...
                Si siamo sullo stesso passo della Tundra, e del jk 5 porte della proline (317) e comunque molto più corto del defender110, mi sa che lo lascio stare così, visivamente non è male, vorrà dire che farò un pick-up, se poi non mi piace come va posso sempre modificare tutto il retrotreno e fare un truggy, togliendo la batteria dal cassone e provando a sistemare un saddle pack nell'abitacolo ! in fondo l'imprevisto è divertente da gestire se non la pensavo così mi sarei buttato in un mezzo più "collaudato" tipo un Hilux!!


                Il prossimo passo sarà definire il telaio, disegnare tutti i pezzi che lo compongono, poi magari faccio un primo prototipo in forex, per controllare che sia tutto ok !


                Giumik

                Commenta


                • #9
                  Piccolo aggiornamento, ho terminato di sviluppare i disegni, ho simulato anche un twist per sagomare bene il telaio e cercare di evitare collisioni con ponte link ecc.. Dopo molte prove ho montato il servo dello sterzo in posizione orizzontale leggermente inclinato in maniera tale che in compressione l'attacco del terzo link non urtasse col servo stesso.



                  Poi ho usato le proiezioni 2D per realizzare in 3D le parti principali del telaio e definire tutte le lunghezze dei link.





                  Fotto questo ho iniziato a realizzare un prototipo del telaio in forex, in maniera da controllare gli assemblaggi delle varie parti e il corretto funzionamento delle sospensioni !!




                  Per adesso è tutto entro domani dovrei terminare il prototipo del telaio per poi iniziare a montare !!
                  Giumik

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da giumik00 Visualizza il messaggio
                    Grazie dei complimenti , il software che ho usato è il CATIA V5
                    Dimenticavo, il forex e' da 3mm come l 'acciao inox che utilizzero' per fare il telaio definitivo. A proposito, siccome dovro fare delle soldature al castolin, mi sapete dire se per questo tipo di acciaio serve una barretta particolare !?
                    Giumik

                    Commenta


                    • #11
                      Allora, eccomi qua !, terminata la realizzazione del prototipo del telaio !



                      I due longheroni saranno tenuti insieme da una serie di traversine, non saldate ma imbullonate, per adesso si vedono le viti autofilettanti...un pò lunghine, ma sottomano avevo solo queste .
                      Per il gruppo riduttore motore ho previsto un attacco a sbalzo, per adesso è presente anche una seconda traversina fatta a "culla", che conto di non realizzare nel telaio definitivo, qui mi serve perchè il forex non reggerebbe il peso del motore.



                      Su tutte le estremità delle traversine, salderò delle flange con i fori filettati per avvitarle ai longheroni.
                      Il montaggio è andato bene, ho riscontrato alcuni errrori sul disegno, tipo fori spostati ecc. ed ho già riportato le correzzioni sul CAD.
                      Ho notato anche la possibilità di modificare alcune cose finalizzate a semplificare il posizionamente dei vari pezzi durante la saldatura delle flange, tipo realizzare degli incastri, riferimenti di posizione e giunzioni che fatte in un certo modo piuttosto che in un altro semplificheranno di tanto l'utilizzo dei morsetti !



                      Ho montato il ripartitore, che sarà "portante", questo risparmierà la realizzazione di una skid vero e proprio, in quanto mi basterà fare solamente gli attacchi dei link e montarli sul ripartitore stesso.



                      Il tutto verrà protetto da un piastrino in alluminio!, ma queste sono finiture che realizzerò più avanti, adesso procedo a controllare il montaggio dei componenti e alla realizzazione dei link che ho terminato di definire dal modello 3D.

                      Giumik

                      Commenta


                      • #12
                        un lavoro davvero ben pianificato, e con soluzioni interessanti..



                        . . un paio dei miei mezzi artigianali:
                        Jeep Willys MB http://scale11.altervista.org/forum/...61&postcount=1

                        Land Rover 88 IIA http://www.bmwpassion.com/forum/show...=1#post6643546


                        ---------------------------------

                        Commenta


                        • #13
                          Qualche prova di assemblaggio componenti....a dopo con un pò di problemi da risolvere

                          Giumik

                          Commenta


                          • #14
                            Lunghezza link

                            Oggi con 4 € mi sono fatto un piano di riscontro e ho continuato a lavorare sui link, in più ho montato un pò di componenti per verificare eventuali collisioni





                            Da questo punto di vista sembra tutto ok ad eccezione dell'albero di trasmissione anteriore che, con le sospensioni a pacco, sbatte sul supporto motore, ma poco male, modifico il disegno di questultimo e ci faccio uno scasso per evitare la collisione con l'albero.



                            Per quanto riguarda i link ho un pò di problemi con le escursioni!!



                            In pratica gli ammo hanno escursione 28mm mentre lo spazio tra il ponte anteriore e il servo è di soli 25mm, quindi quando gli ammo sono a pacco il ponte batte sul servo...ho paura che lo danneggi!
                            Che mi cinsigliate...riduco la corsa degli ammo.......ma così mi si riduce anche il twist, oppure alzo il servo di 5mm, inclinando però il rivio al fusello !?????
                            Il servo è montato inclinato di 5° per evitare la collisione con l'uniball del terzo link attaccato sopra la boccia del ponte...quello di inclinare i servi è un pò un mio pallino http://scale11.altervista.org/forum/...ad.php?t=51200



                            Poi ho sempre il problema di trovare gli allargatori, per un mezzo con passo 318 (ho recuperato 2mm) ponti da 180 mi sembrano un pò sterttini bisogna che li porto almeno a 190, visto che ho cerchi inset !


                            Giumik

                            Commenta


                            • #15
                              Bellissima, solo una domanda perché non hai fatto il telaio con i restringimenti sul muso e sul posteriore come i mezzi reali? Tra l'altro creano anche una resistenza di forma al telaio che senza nervature rimane sempre elastico!
                              Perché al cavaliere nero nun je devi....

                              sigpic

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X