Grasso per ponti, cambio e differenziale

Discussione in 'Come fare a...' iniziata da ilyakapitonov, 21 Febbraio 2019.

  1. ilyakapitonov

    ilyakapitonov Membro attivo Photo-user

    Messaggi:
    138
    "Mi Piace" ricevuti:
    79
    Località:
    Codroipo (Udine) FVG
    Vorrei creare questo 3d per chi come me non ha ancora capito o magari non è sicuro su che grasso si può usare sullo chassis nei ponti, cambi, differemziali o in altri posti dov'è richiesta la lubrificazione.

    Ho la piccola esperienza nel montaggio dei chassis, solamente 2 MST, ora devo assemblare anche CFX-W e so già che nel pacco di grasso c'è poco, quindi non basterà sicuramente per riempire tutto con abbondanza e dimenticare il problema.

    Vorrei quindi chiedervi a voi esperti che fate questo hobby da anni.. decenni:)?
    Che grasso usare?

    Ad esempio quello che ho a casa, in bei grossi barattoli presi tempo fa per la mia macchina.
    Grasso multiuso al sapone di litio NLGI 3 color verde chiaro:
    IMG_20190221_150459.jpg IMG_20190221_150506.jpg

    Grasso al Litio è Bisolfuro di Molibdeno per giunti omocinetici NLGI 2, colore grigio scuro.
    IMG_20190221_150514.jpg
    IMG_20190221_150519.jpg

    Ed il terzo grasso multiuso al litio NLGI 2 color beige chiaro. IMG_20190221_150449.jpg
    IMG_20190221_150537.jpg

    Cosa uso? Che grasso usare? O vado a comprare ancora qualcosa di specifico? :D:D
     
    Last edited: 21 Febbraio 2019
    A (marzo) piace questo elemento.
  2. zenith

    zenith Scaler & relax Photo-user

    Messaggi:
    1.837
    "Mi Piace" ricevuti:
    319
    Sesso:
    Maschio
    Località:
    Varese
    Il secondo secondo me è il più indicato dei tre, comunque per le velocità in gioco in realtà qualunque grasso va benone basta che sia più possibile adesivo.. Che poi, anche i migliori comunque col tempo si centrifugano via da soli.. L'ideale sarebbe usare olio, ma coi cuscinetti standard trafila che è un piacere..
     
    A crazykite piace questo elemento.
  3. ilyakapitonov

    ilyakapitonov Membro attivo Photo-user

    Messaggi:
    138
    "Mi Piace" ricevuti:
    79
    Località:
    Codroipo (Udine) FVG
    Infatti anche a me sembrava quello secondo che ho usato per i semiassi della macchina, e assomiglia molto a quello messo nel kit come "black grease". Ma per sicurezza volevo chiedere, magari anche d'aiuto a qualcuno. Ho visto anche che qualcuno usa al silicone o altri "speciali"
     
  4. SniperRC

    SniperRC Diligentia Vis Celeritas Photo-user Self-Editor

    Messaggi:
    4.010
    "Mi Piace" ricevuti:
    722
    Località:
    Brianza
    Io per i ponti uso il grasso bianco al Litio CFG preso al Leroy Merlin che è molto adesivo: riempio per bene le bocce ma non troppo altrimenti rimangono inchiodati.

    [​IMG]


    Per le trasmissioni invece uso il grasso nero della Team Losi Racing

    [​IMG]


    Per cuscinetti ed omocinetici uso degli oli per armi ma che non sono in commercio perchè me li facevo fare apposta. Infatti li centellino per non finirli... :pray:
     
    A ilyakapitonov piace questo elemento.
  5. ilyakapitonov

    ilyakapitonov Membro attivo Photo-user

    Messaggi:
    138
    "Mi Piace" ricevuti:
    79
    Località:
    Codroipo (Udine) FVG
    Allora usato quello per i giunti omocinetici (semissi) al molibdeno.. Che sembra identico.. :):)

    Postate quello che usate, magari può servire a qualcuno che non vedo il tema sul forum di questo tipo.
     
  6. Superclod64

    Superclod64 Mercante RC

    Messaggi:
    1.894
    "Mi Piace" ricevuti:
    269
    Sesso:
    Maschio
    Ma dove lo devi mettere questo grasso ? Perchè un conto è sugli omocinetici e un altro contro è nei differenziali.
    Gli omocinetici sono giunti e come tale vanno ingrassati, le coppie coniche invece sono degli ingranaggi, e inquanto tali (se possibile) vanno in bagno d'olio con un olio appunto da differenziali/cambi cioè (SAE 80 o 90).
    L'uso del grasso nei diff. è un retaggio dei tempi dei ponti Tamiya TLT dove l'olio non si poteva usare perche i ponti erano dei colabrodo, ma quei tempi sono passati da un pezzo, anche se io non so di che ponti stiamo parlando.
    Quindi per le coppie coniche (se i ponti lo consentono) il mio consiglio, è di lasciar stare il grasso, che serve a ben poco anche se in mancanza di meglio ci si accontenta di quello che si può usare.
     
    A Alfaman piace questo elemento.
  7. crazykite

    crazykite Mercante RC

    Messaggi:
    2.072
    "Mi Piace" ricevuti:
    35
    Località:
    ButtiglieraAlta, l'ombelico della ValSusa
    Già, hai detto bene... se i ponti lo consentono, :(
    Di tutti quelli che ho avuto non ne ho mai trovato uno a perfetta tenuta stagna, vorrei avere tra le mani i Vanquish e gli Spider per salire di livello e verificare se su quelli può essere usato l'olio al posto del grasso. Nel frattempo ahimè, bisolfuro di molibdeno per tutto, che aderisce bene e non frena più di tanto.
     
  8. ilyakapitonov

    ilyakapitonov Membro attivo Photo-user

    Messaggi:
    138
    "Mi Piace" ricevuti:
    79
    Località:
    Codroipo (Udine) FVG
    stavo parlando della cfx-w, cmq da manuale va proprio grasso "black grease".
     
  9. Superclod64

    Superclod64 Mercante RC

    Messaggi:
    1.894
    "Mi Piace" ricevuti:
    269
    Sesso:
    Maschio
    Con qualche accorgimento l'olio puo essere usato su tutti i ponti e in particolare su quelli che non si aprono a guscio, come scx10, TLT ecc.) .

    1) Usare olio della giusta gradazione. SAE 80 o 90. Volendo l'olio puo anche essere "indurito" miscelandolo con un po di grasso. Nel caso fate una prova separatamente perche alcuni grassi non si miscelano bene. L'olio o la miscela deve comunque essere liquida. Un olio della gradazione giusta trafila un pochino dai cuscinetti, ma non è detto che se si ungono un po i semiasse/dog bone/cardani, questo sia un problema, anzi.

    2) Come del resto nelle macchine vere, il differenziale non va riempito d'olio. Ne va messo il quantitativo sufficiente perche la parte inferiore della corona sia a bagno. Quando la corona gira la lubrificazione avviene per centrifuga, e quando il mezzo è fermo l'olio si rideposita sul fondo della "cassa" e quondi non trafila dai cuscinetti. Quindi se si presta un minimo di attenzione a non mettere via il mezzo coricato su un fianco o appeso al muro, l'olio che trafila è poca cosa, e basta dare una soffiata e una passata con uno straccio dopo l'uso del mezzo per levare l'eventuale polvere che si attacchi alle parti unte. Possibilmente prima che diventi una crosta....

    3) Occorre "sporcare" con silicone per guarnizioni il coperchio del differenziale, prima di chiuderlo. in modo che non trafili olio.
    Se si unge leggermente la battuta del coperchio prima di sporcarlo col silicone, si avra un minimo di trafilo ma sarà possibile spellare facilmente la guarnizione vecchia per rimpiazzarla con altra nuova quando si dovesse aprire il coperchio.

    4) Praticare sulla parte superiore del coperchio un foro sia per i rabocchi che per controllare il livello (con un ago di siringa, pezzo di fascetta ecc.). e un altro foro nella parte inferiore della cassa del diff. per scaricarlo. In ambedue i casi basta fare un foro da 2.5 filettarlo M3 e metterci un grano come tappo (alcuni ponti sono gia predisposti).
    I due fori sono necessari perche per via della densità dell'olio se non si fa uno "sfiatatoio" l'olio non esce o esce molto lentamente.
    Se si vuole cambiare olio (e comunque periodicamente) è una buona idea "lavare" la cassa spruzzandovi del gasolio a pressione con una siringa dopo avere scaricato l'olio esausto e poi fare girare un po le ruote con la cassa piena di gasolio, prima di scaricarlo, e poi soffiare denro il foro col compressore facendo girare le ruote, prima di rabboccare l'olio nuovo.
    Questo sistema tra l'altro è anche molto più comodo (e pulito) che dover smontare periodicamente le coppie coniche per metterle a bagno e ripulirle dal grasso sporco, indurito o contaminato con la limatura proveniente dagli ingranaggi.

    Nel caso di ponti a guscio la questione si complica un po, ma comunque sigillando i due gusci e usando loctite per cuscinetti per sigillare gli stessi si minimizza il trafilo di olio in quasi tutti i ponti.


    Non darei per scontato che ciò che sta scritto sul manuale sia sempre la cosa giusta da fare.
    Ci sono regole universali a cui i modelli non fanno eccezione solo perchè sono piccoli.
    I manuali sono fatti anche tenendo presente la capacità media di chi compra il modello. la comodità di montaggio, manutenzione, pulizia, uso sul divano, trasporto sui sedili in pelle umana della macchina ecc. ecc.
    Detto questo, se gli ingranaggi della coppia conica sono in "plastica" allora va bene anche il grasso perchè normalmente si tratta di materiali autolubrificanti (nylon o similari). Ma se gli ingranaggi sono in metallo, e sul manuale c'è scritto "black grease", lo hanno scritto per ragioni di altra natura, e non perchè quello sia il lubrificante più idoneo.
     
    A crazykite piace questo elemento.
  10. capitanharlock

    capitanharlock Insensato erotico modellista

    Messaggi:
    1.148
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Località:
    Arcadia
    Date le masse e le velocità in gioco, io mi accontento del grasso, molto più comodo.
     
  11. Superclod64

    Superclod64 Mercante RC

    Messaggi:
    1.894
    "Mi Piace" ricevuti:
    269
    Sesso:
    Maschio
    ...tranne quando poi devi smontare completamente ponti, cardani e coppie coniche per ripulire il tutto.
    A meno che uno decida di non farlo mai, che è anche una scelta. Mia moglie se non gli sequestro la macchina ogni tanto non rabbocca nemmeno l'olio, quindi sono scelte di vita ! :D

    Comunque, certo, dipende anche dal mezzo, dall'uso dalla motorizzazione ecc. Stai tranquillo che quando inizi a vedere i denti degli ingranaggi in acciaio che si arrotondano o che mancano dei pezzi, l'idea di passare a una lubrificazione migliore ti sorge spontanea.
     
    A Mazza e SniperRC piace questo messaggio.
  1. Questo sito utilizza i cookies per personalizzare i contenuti, la navigazione e la tua esperienza nell'utilizzo del forum; inoltre se decidi di registrarti, vengono utilizzati per mantenerti loggato
    Continuando ad utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.
    Nascondi Avviso